Peter Greenaway al Photolux

LUCCA - Nell'ambito del Photolux Festival il regista gallese ha inaugurato la mostra dedicata alla videoistallazione Towers of Lucca, proiettata sulla facciata della chiesa di San Francesco l'ottobre scorso.

-

Peter Greenaway di nuovo a Lucca. Il regista gallese, che a settembre aveva proiettato sulla facciata della chiesa di San Francesco l’opera multimediale “The Towers/Lucca hubris”, è tornato in città grazie a due eventi promossi dalla Fondazione Cassa di Risparmio. Una lectio magistralis sul cinema,ospitata dall’auditorium della Fondazione Crl e l’inaugurazione della videoinstallazione che riprende la sua opera sulle Torri di Lucca, in esposizione in San Franceschetto fino al 10 dicembre nell’ambito del Photolux Festival.
Un misto di tecnica digitale, pittura, fotografia, cinema, storia, filosofia, teatro e danza, per raccontare le storie legate alle 130 torri che svettavano a Lucca nel Medioevo. Erano state costruite dai nobili lucchesi, presi dalla smania di mostrare la loro ricchezza e ambizione: da qui il termine hubris, superbia, in greco antico, nel titolo dell’opera di Greenaway. Il filo conduttore dell’installazione è unico, e ci ricorda come tutti noi, ricchi o poveri, siamo comunque destinati a morire. E siamo comunque uguali di fronte alla morte.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento