Sacerdote denunciato per truffa

LUCCA - Un sacerdote lucchese, ma originario della Polonia, è stato denunciato per truffa e appropriazione indebita.

-

Si tratta dell’ex parroco di Pieve di Brancoli, accusato da una parrocchiana di essersi fatto consegnare 6.000 euro per effettuare alcune cure e poi di essere sparito nel nulla. Secondo quanto raccontato nella denuncia, presa dai carabinieri, la donna ha cercato di sollecitare il sacerdote affinché restituisse il prestito, ma lui si è reso irreperibile. La curia di Lucca ha confermato il fatto che il sacerdote sia tornato in Polonia da circa un anno, con la giustificazione di andare dalla madre malata.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento