Un campionato difficile… e inaspettato

CALCIO D - Dopo 13 giornate il girone D di serie D regala cinque squadre raccolte in sei punti: dalla capolista Correggese fino alla Fortis Juve, passando dal trio Abano Terme, Lucchese, Romagna Centro.

-

Alla faccia di chi fino a qualche settimana fa pensava che il campionato fosse storia a due tra Correggese e Lucchese. Giornata dopo giornata, tutte le squadre di vertice hanno resistito, colpa anche degli sgambetti reciproci e di una continuità di risultati che in poche, tranne la capolista, sono riuscite a mantenere. Il campionato, insomma è più che mai aperto ed è proprio questo l’aspetto che forse deve preoccupare di più la Lucchese. Il paradigma di ogni partita una lotta è quanto mai veritiero in questa stagione, anche perchè tutte le squadre mostrano pregi e difetti. Dopo il ko a Mezzolara i ragazzi di Pagliuca sono stati criticati per l’evanenescenza in avanti, complice forse anche la mancanza di una punta centrale di ruolo, ma i 26 gol realizzati finora dalla Lucchese dimostrano tutto il contrario. Una giornata storta ci sta e forse ai giovani calciatori rossoneri è mancata più la cattiveria e l’esperienza che l’effettiva capacità di buttarla dentro. La prova del riscatto è vicina: domenica al Porta Elisa cala la Fortis Juventus, vera macchina da punti fuori casa. Alla Lucchese il compito di romperla.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.