118: Lucca perde subito la sua centrale

FIRENZE - La giunta della Regione Toscana ha deciso: le centrali operative del 118 passeranno dalle attuali 12 a 6 entro il 31 ottobre 2014. In questa prima fase resta operativa Viareggio, Lucca invece verrà chiusa.

-

Questa sarà la prima tappa di un processo complessivo di riorganizzazione che entro la fine del 2016 vedrà restare in attività sul territorio regionale solo 3 centrali del 118.
La delibera che riorganizza il sistema di emergenza urgenza territoriale è stata approvata dalla giunta regionale su proposta dell’assessore al diritto alla salute Luigi Marroni. Le 6 centrali di questa prima fase transitoria saranno nelle seguenti aziende sanitarie di Pistoia, Livorno, Siena, Arezzo, Firenze e Viareggio. Lucca, dunque, perderà subito la sua centrale.
Secondo la Regione il nuovo assetto assicurererà l’omogeneità dei servizi su tutto il territorio regionale: omogeneità di dotazioni tecnologiche, di formazione degli operatori, e la presenza del medico di guardia 24 ore su 24 in tutte le centrali operative. La decisione, però, che in questi mesi ha già alimentato polemiche e discussioni, promette di scatenare una forte reazione da parte di sindacati, lavoratori e istituzioni locali.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento