Doppio colpo della Lucchese

CALCIO D - Dopo Mattia Floris presi anche Fabio De Luca e Tommaso Gialdini. Pagliuca non scopre le carte nell’allenamento dell’Acquedotto. Cola favorito su Discetti per la quota ‘95 in vista del bigmatch con la Correggese.

-

La Lucchese si muove sul mercato nella settimana che porta alla partitissima con la Correggese. Un autentico bigmatch quello contro gli emiliani che avrà come piatto prelibato il titolo di campione d’inverno. Un rendez-vous attesissimo che i rossoneri potranno affrontare con forze fresche giunte dagli scampoli di mercato a rinsanguare una rosa prosciugata da gravi infortuni (vedi Spanu) e da squalifiche. Il primo dei volti nuovi, peraltro già ufficializzato, risponde al nome di Mattia Floris: dopo Caboni un altro ragazzo sardo alla corte di Guido Pagliuca. Classe 1992, il giovanotto arriva dal Porto Torres e da qualche giorno era aggregato alla squadra. Ora che la maglia rossonera ce l’ha addosso può parlare con orgoglio da giocatore della Lucchese. Di fatto il 21enne Floris, a disposizione per la partitissima di domenica, in rosa va a prendere il posto di Lo Sicco la cui stagione è finita con largo anticipo. Floris ma anche Fabio De Luca (svincolatosi dal Foligno) e Tommaso Gialdini (centrocampista dalla Massese) sono giocatori della Lucchese già disponibili per la partita di domenica. Del resto ormai lo sanno anche le cinquecentesche e storiche mura che affrontare il resto della stagione coi soli Tarantino, Caboni e Pecchioli in attacco, sarebbe stato troppo rischioso. Nella partitella in famiglia all’Acquedotto Pagliuca ha mischiato le carte. Il tecnico vuol prendersi il tempo necessario per decidere il ‘95 da schierare: Cola (favorito) o Discetti con tutti i relativi aggiustamenti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento