La domenica di Lucchese e Viareggio

CALCIO - Le due squadre si apprestano a vivere una domenica importante, anche se per motivi diversi.

-

Le ultime due trasferte sono state tutt’altro che positive, ma stavolta la Lucchese non può e non deve sbagliare. Il match di domenica contro il fanalino Forcoli si avvicina e i rossoneri sono entrati nel vivo della preparazione. Ai tifosi più ansiosi tornano alla mente i ko contro Castelfranco e Mezzolara rimediati nelle ultime due partite giocate lontano dal Porta Elisa, ma dopo aver riagganciato la testa della classifica i ragazzi di Pagliuca non possono più commettere errori dovuti a cali di concentrazione. I giocatori e l’allenatore lo sanno bene, anche perchè sul campo del Forcoli troveranno un ambiente piuttosto caldo. La La vittoria è sicuramente alla portata e permetterebbe alla Lucchese di arrivare alla sfida contro la Correggese con il morale a mille.
Tutt’altra situazione in casa Viareggio. La sconfitta di Grosseto ha lasciato molte tossine in casa bianconera. L’allenamento punitivo del lunedì e le doppie sedute decise da mister Lucarelli volevano essere un segnale forte per una squadra che ha dimostrato di avere i numeri per non finire tra le ultime ed invece stenta troppo. La gara di domenica allo stadio dei Pini contro il Benevento non lascia alternative. Contro un avversario quotato le zebre devono per forza centrare un risultato positivo. Pizza si allena con la pubalgia, da valutare se sarà recuperabile. Romeo è febbricitante e anche per lui la situazione è da verificare. Sta migliorando Lorenzo Benedetti che dopo tre settimane di assenza domenica ha giocato uno spezzone importante di partita.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento