Lo strike dell’Allegra Brigata

LUCCA - Tutti insieme a giocare a bowling. L’associazione sportiva Allegra Brigata e la Libertas provinciale hanno promosso un torneo all’impianto di San Vito.

-

Tutti insieme a giocare a bowling. L’associazione sportiva Allegra Brigata e la Libertas provinciale hanno promosso un torneo all’impianto di San Vito al quale hanno invitato anche gli amministratori di Lucca e Capannori. Lo scopo era quello di sensibilizzare al massimo le amministrazioni comunali sulle tematiche della disabilità intellettiva e soprattutto dell’integrazione. E un invito alle famiglie sul territorio con persone disabili, soprattutto adolescenti, a provare lo sport come mezzo di crescita e di inserimento.
Grande entusiasmo tra gli atleti dell’Allegra Brigata Special Olympics e tra gli amministratori presenti. All’appuntamento si è presentato anche il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini che ha messo in mostra un discreto stile, sfiorando anche lo strike.
E buono è stato anche il lancio del presidente del consiglio comunale, Matteo Garzella.
Alla fine, è stata una mattinata di sport e divertimento. Il tutto sotto il motto degli atleti Special Olympics, a Lucca in attività dal 1989: “Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.