Lo strike dell’Allegra Brigata

LUCCA - Tutti insieme a giocare a bowling. L’associazione sportiva Allegra Brigata e la Libertas provinciale hanno promosso un torneo all’impianto di San Vito.

-

Tutti insieme a giocare a bowling. L’associazione sportiva Allegra Brigata e la Libertas provinciale hanno promosso un torneo all’impianto di San Vito al quale hanno invitato anche gli amministratori di Lucca e Capannori. Lo scopo era quello di sensibilizzare al massimo le amministrazioni comunali sulle tematiche della disabilità intellettiva e soprattutto dell’integrazione. E un invito alle famiglie sul territorio con persone disabili, soprattutto adolescenti, a provare lo sport come mezzo di crescita e di inserimento.
Grande entusiasmo tra gli atleti dell’Allegra Brigata Special Olympics e tra gli amministratori presenti. All’appuntamento si è presentato anche il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini che ha messo in mostra un discreto stile, sfiorando anche lo strike.
E buono è stato anche il lancio del presidente del consiglio comunale, Matteo Garzella.
Alla fine, è stata una mattinata di sport e divertimento. Il tutto sotto il motto degli atleti Special Olympics, a Lucca in attività dal 1989: “Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento