Un’inutile domenica ecologica

CAPANNORI - Dalle 9 alle 12 su tutto il territorio comunale avrebbero dovuto circolare solo le targhe dei veicoli con targa dispari. Il condizionale, però, è d’obbligo perchè nessuno ha vigilato sull’ordinanza.

-

Per favore non chiamatela domenica ecologica. Alzi la mano chi si è accorto dell’ordinanza sindacale emessa dal Comune di Capannori per abbattare le polveri sottili. Dalle 9 alle 12 su tutto il territorio comunale avrebbero dovuto circolare solo i veicoli con targa dispari, eccezion fatta per quelli con motore elettrico, ibrido e a gas. Il condizionale, però, è d’obbligo perchè nessuno ha vigilato sull’ordinanza e dunque non sapremo mai se a prevalere è stato il buon senso e l’educazione dei cittadini oppure la necessità di spostarsi in auto visto il giorno di pioggia. Troppo poca una pattuglia di polizia municipale per effettuare dei controlli, che così non ci sono stati. La prima domenica a targhe alterne (domenica si replica con il divieto di circolazione per le dispari) va così in archivio senza lasciare un segno. Il Comune, in verità, aveva già spiegato che si trattava di un’ordinanza forzata, imposta dal protocollo ministeriale dopo i 26 sforamenti nell’anno. Una legge che questa domenica ha dimostrato essere davvero inutile, se non ridicola, almeno quanto quella per limitare l’uso dei riscaldamenti e dei caminetti nelle case che mai nessuno potrà verificare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento