ArcAnthea ospita Ravenna, Le Mura a Schio

BASKET - Jolanda Zambon lascia la carica di vicepresidente della Palll. Lucca. Domenica la squadra di Mecacci ospita Ravenna. Nella A1 femminile Le Mura di coach Diamanti nella tana dello Schio campione d’Italia.

-

21 febbraio 2013: Jolanda Zambon viene ufficialmente presentata, in pompa magna, come nuovo dirigente dell’ArcAnthea Pallacanestro Lucca assumendo addirittura la carica di vicepresidente e di co-patron della società biancorossa al fianco di Alfredo Susanna. Undici mesi 2 due giorni più tardi, poche ore fa, uno stringato comunicato in cui la Zambon annuncia le sue dimissioni dalla carica per sopravvenuti impegni professionali, ma con la volontà di rimanere vicina alla squadra come prima tifosa. Forse non proprio quello che si aspettavano i tifosi e lo stesso Susanna. Intanto la squadra, ancora scottata dalla battuta d’arresto di Roseto degli Abruzzi, prepara la delicata gara interna di domenica prossima contro la Acmar Ravenna. Delicata per due motivi: innanzitutto la voglia di cancellare la pesante sconfitta del match di andata (88-76) maturata nel finale dopo un match per lunghi tratti equilibrato. E poi tenere distanti i romagnoli in classifica: 20 i punti di Lucca, che conserva il quarto posto, contro i 18 di Ravenna attualmente ottava. Lo scorso anno Schio-Le Mura è stato il top del basket femminile italiano. Le due squadre si sono affrontate nella finale scudetto e di Coppa Italia. In entrambe le occasioni hanno prevalso le vicentine ma questo conta relativamente. La sensazione, purtroppo, è che Lucca abbia perso la prestigiosa posizione di alter ego allo squadrone veneto. Certo è che la squadra di Mirko Diamanti viene da un periodo difficile e la vittoria su Orvieto non può da sola costituire il passaporto della ritrovata forma. Il test sul campo della squadra campione d’Italia farà da cartina tornasole. A Schio si può anche perdere ma sarà importante verificare come Bagnara e compagne reggeranno l’urto delle neroarancio locali. Insomma, domenica sera capiremo se Le Mura è davvero fuori dal tunnel.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento