Blitz della polizia al campo nomadi

LUCCA - 62 persone sono state controllate all’interno del campo di via delle Tagliate. La polizia non ha riscontrato carichi pendenti con l’autorità giudiziaria ma una gestione complessiva del campo con molte irregolarità.

-

Sono scattati alle prime ore della mattina i controlli straordinari presso il campo nomadi di via delle tagliate ad opera della squadra anticrimine della questura di Lucca. 5 pattuglie con l’ausilio dell’appoggio aereo di un elicottero dell’8° reparto volo della polizia di Firenze hanno controllato gli occupanti del campo, sotto i riflettori dell’attenzione pubblica già da diverse settimane, con lo scopo pricipale di verificare la corrispondenza tra le persone censite ufficialmente e quelle effettivamente presenti. Il problema principale infatti, secondo il dirigente della squadra volanti Leonardo Leone, sono le persone ospitate dai residenti effettivi, molte delle quali già note alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e per le quali è difficile controllare gli spostamenti sul territorio. I controlli hanno interessato 62 persone, di cui 16 sono risultate non residenti nel campo di via delle Tagliate, ma nessuno di essi aveva pendenze con l’autorità giudiziaria. Numerose invece le irregolarità riscontrate nella conduzionei del campo stesso, le cui condizioni igienico sanitarie sono risultate a dir poco insufficienti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento