Campo di Marte, questione sicurezza

LUCCA - Oggi c’è stato un sopralluogo nell’area del Campo di Marte, in vista del trasferimento delle attività al nuovo ospedale San Luca. Nel dibattito sul futuro dell’area sta prendendo sempre più spazio il tema della sicurezza.

-

Commissioni provinciali e comunali in sopralluogo sotto la pioggia nell’area del Campo di Marte, con il sindaco Tambellini e il presidente della Provincia Baccelli. Ad illustrare la situazione degli edifici il direttore sanitario della Asl Joseph Polimeni. Obiettivo, coinvolgere i consiglieri di Palazzo Orsetti e Palazzo Ducale nella discussione sul futuro utilizzo dell’area. Nel dibattito, in vista dell’apertura del San Luca, prevista adesso tra la fine di marzo e l’inizio di aprile, sta assumendo rilevanza la questione della sicurezza. Cioè, il rischio che una volta dismessi, gli edifici da alienare, in attesa di un futuro utilizzo, diventino sede di occupazioni abusive, come già accaduto all’ex ospedale di Pistoia.
La Prefettura ha scritto una lettera alla Asl2, mettendosi a disposizione per lo studio di soluzioni. Il presidente Baccelli ha ribadito che il suo piano, che prevede al Campo di Marte l’insediamento della cittadella della sicurezza, potrebbe fornire una soluzione immediata al problema della sorveglianza dell’area. E il primo avamposto potrebbe fornirlo proprio Palazzo Ducale, con la Polizia Provinciale. Per il sindaco Tambellini il problema sicurezza esiste ma non deve far perdere di vista la questione della destinazione finale dell’area da alienare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento