Flash mob contro la Granaiola

VIAREGGIO - Canti della Befana contro la senatrice del PD. Questo il flash mob organizzato dal Movimento 5 Stelle viareggino. Dall’altra parte molti rappresentanti del PD a sostegno della senatrice.

-

Erano circa una trentina i rappresentanti del movimento 5 Stelle che, a Viareggio, hanno preso parte al flash mob organizzato contro la senatrice Manuela Granaiola, rea secondo il movimento, di aver preso parte a scelte governative errate e di essersi schierata dalla parte dei balneari contro le aste degli stabilimenti. Travestiti da befane e armati di chitarre si sono dati appuntamento in piazza Dante, di fronte all’abitazione della senatrice dove, intorno alle 17:00, hanno intonato canti della befana a sfondo politico accusando la parlamentare in perfetto stile ironico viareggino, senza risparmiare nessuno dei cosiddetti rappresentanti della casta. Dall’altra parte un gruppo di sostenitori della Granaiola, molti rappresentanti del PD versiliese e alcuni balneari si sono ritrovati a casa della senatrice accolti a the e pasticcini. Al di là di alcuni sfottò il flash mob è terminato senza nessuna alcuna tensione. L’episodio è stato stigmatizzato dalla rappresentante del Parlamento, che ha commentato l’iniziativa come un modo per ritrovarsi con gli amici e scambiarsi gli auguri di buon anno.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento