Il Giorno della Memoria celebrato in Prefettura

LUCCA - Sono state le sale della Prefettura di Lucca ad ospitare una delle principali cerimonie organizzate su tutto il territorio provinciale in occasione del Giorno della Memoria.

-

Moltissime le autorità civili e militari che hanno patecipato alla mattinata, accompagnata dalla musica dei ragazzi dell’orchestra giovanile della scuola media Pea di Porcari. Dopo l’inno di Mameli, la parola è passata al prefetto di Lucca Giovanna Cagliostro: “I giovani devono sapere che quei diritti garantiti dalla Costituzione sono frutto del sacrificio di tanti uomini e donne” ha detto il Prefetto. E infatti dopo i saluti del sindaco di Lucca Tambellini e del presidente della Provincia Baccelli, la cerimonia è proseguita con la lettura di alcuni frammenti “Il diario di Anna Frank” da parte dei bimbi della scuola primaria Lombardo Radice e di brani e poesie di vari autori da parte dei ragazzi della scuola media Carducci. Un modo per conservare tra le nuove generazioni la memoria di quei terribili eventi. La cerimonia si è conclusa con la consegna delle medaglie d’onore. Rino Della Mora, sopravvissuto dalla deportazione, è ancora testimone delle atrocità nazifasciste.
Le altre medaglie sono state assegnate alla memoria di Antonino Giuliano, Silvio Belli e Graziano Salvagno.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento