La linea rossonera di Bruno Russo

CALCIO D - Il girone di andata si è chiuso nel modo che nessuno voleva, ma per il DS della Lucchese Bruno Russo è giusto voltare pagina e guardare avanti.

-

Un breve brindisi per il nuovo anno e poi tutti a nanna. Mercoledì pomeriggio, giorno di Capodanno, la Lucchese è subito tornata al lavoro. Feste o non feste, il campionato incombe ed anche il girone di ritorno che sarà decisivo nella lotta per la promozione nella rinnovata ed unica Lega Pro. Quindi Pagliuca ha subito rimesso i suoi sotto torchio perchè bisogna lavorare sodo per tenere il passo della fortissima Correggese e magari tentare anche di scavalcarla da qui al 4 maggio. Il girone di andata si è chiuso nel modo che nessuno voleva, ma per il DS Bruno Russo è giusto voltare pagina e guardare avanti.
Naturalmente sono ore importanti anche per il mercato della Lucchese: la sessione invernale dei professionisti si riapre dal 2 gennaio, quindi tra poche ore. La questione riguarda sempre il completamento della rosa e del parco della quota ‘95. Dopo le partenze di Lima e Zanellato e l’nfortunio di Zinetti, una nuova entrata è più che mai necessaria. Il giovane laterale sinistro Filippo D’Alessio, in prova da diversi giorni, pare aver convinto la dirigenza rossonera anche se Russo per ovvi motivi non può ancora sbilanciarsi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento