La prima senza Davide Parente

BASKET - Davide Parente saluta e per ora si ferma. Il campionato del forte capitano dell’ArcAnthea Pallacanestro Lucca è finito domenica scorsa al Palatagliate nella vittoriosa gara interna contro l’Acmar Ravenna.

-

La diagnosi è stata spietata e la squadra di coach Mecacci perde uno dei suoi migliori elementi. La società sta riflettendo sul da farsi: ovvero, se ingaggiare un vice-Parente, ammesso che ciò sia semplice sul piano tecnico, un play italiano oppure come si dice in gergo anche passaportato. Ma non si può escludere che patron Alfredo Susanna decida di non intervenire sul mercato e la squadra prosegua così fino alla fine del campionato. Un peccato perchè questa Pall. Lucca era lanciatissima come testimonia il terzo posto in classifica. Tutto ciò alla vigilia della 19esima giornata (4a di ritorno) e della trasferta sul campo del Blu Basket Remer Treviglio, formazione notoriamente indigesta ai biancorossi anche se all’andata Lucca s’impose 100-97 al termine di un match avvincente e spettacolare. Tra l’altro i bergamaschi sono reduci dalla pesante sconfitta interna patita ad opera del Bawer Matera e quindi avranno tutta la voglia di riscatarsi di fronte al loro pubblico. Ecco perchè al “PalaFacchetti”, impianto intitolato alla memoria dell’indimenticabile calciatore e dirigente dell’inter, farà molto caldo e ci vorrà una grande ArcAnthea, anche più forte dell’assenza del suo capitano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento