Le Mura in crisi, che succede ?

BASKET A1 DONNE - E' un momento davvero difficile per la squadra biancorossa di coach Diamanti reduce dalle pesanti sconfitte di Venezia e Umbertide. Giovedì sera anticipo al Palatagliate contro l’Azzurra Orvieto.

-

Le Mura sparita…Le Mura che si sgretola o…che crolla. Al di là dei facili giochi di parole c’è una realtà nuova e alla quale francamente non eravamo abituati. Le gravi e improvvise difficoltà della squadra di coach Mirko Diamanti sono spuntate con l’alba del 2014 dopo un 2013 globalmente vissuto alla grande, anche per quanto riguarda la prima fase del campionato in corso. Ma dopo la sosta natalizia qualcosa si è inceppato nel meccanismo spesso al limite della perfezione della compagine lucchese, che tante volte avevamo ammirato negli ultimi anni. Pochi mesi fa finalista tricolore e in Coppa Italia. Lo stesso Diamanti, uno degli artefici della magnifica scalata della squadra lucchese, non sa dare una spiegazione pubblica alle recenti batoste patite in rapida sequenza prima a Venezia e poi ad Umbertide. Magari in cuor suo e nella sua vulcanica mente sa già come rimediare, ma almeno ufficialmente rimane sulla difensiva. Certo è chiaro che l’assenza di Jillian Robbins si sarebbe fatta sentire, prima o poi. La sua sostituta, Whitney Jones, è appena arrivata, ed anche gli acciacchi di Francesca Dotto non possono bastare da soli a giustificare due partite giocate davvero in modo pessimo. O forse è il caso di dire non giocate. Ecco perchè la gara interna di giovedì sera contro il non irresistibile Azzurra Orvieto, assume un’importanza fondamentale. La squadra sarà chiamata a reagire, a dare risposte concrete. Serve una vittoria, anche perchè la classifica vede Bagnara e compagne relegate al quarto posto, ma soprattutto una prestazione convincente. Insomma il pubblico del Palatagliate, che in questo caso deve stare vicino alla squadra, vuol capire fino a che punto è crisi vera e se in fondo al tunnel s’intravvede la luce.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento