Lucca vicina a Mario “Son Sodo”

LUCCA - La storia aveva commosso tutta Lucca già a luglio, quando era venuta alla luce, ma adesso, dopo il servizio del programma Mediaset Le Iene, l’estorsione ai danni “Mario Son Sodo”, è ritornata in primo piano.

-

Era il 2 luglio quando la Squadra Mobile della Questura arrestò una coppia di lucchesi per estorsione aggravata e continuata; secondo l’accusa per mesi i due, un uomo e una donna, avevano costretto “Son Sodo”, attraverso minacce e intimidazioni, a consegnare loro buona parte della pensione e dei risparmi depositati alla posta, oltre ai soldi che Mario riusciva a raccimolare in giro per il centro storico di Lucca chiedendo qualche spicciolo ai passanti. Le Iene hanno ricostruito tutta la storia, tra l’altro dandole un titolo molto significativo, accostandola a quella di Pinocchio con il Gatto e la Volpe. In questi giorni la vicenda è approdata in tribunale, con la Procura che ha chiesto il rinvio a giudizio per entrambi gli accusati. E nel frattempo, dopo il servizio de “Le Iene”, Lucca ha ricominciato a parlare di Mario e qualcuno ha addirittura creato un evento, pubblicizzato su Facebook, per raccogliere soldi da destinare al mitico “Son Sodo”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.