Rinnovato il protocollo Miriam

LUCCA - E’ stata rinnovata l’adesione di forze dell’ordine, istituzioni ed enti locali al protocollo Miriam, finalizzato a rafforzare la prevenzione e le azioni di contrasto dell’abuso e del maltrattamento dei minori.

-

L’accordo, che è stato presentato a Palazzo Ducale, ha l’obiettivo di organizzare una procedura di intervento rapido nel caso di sospetto di abuso e maltrattamento nei confronti dei minorenni. La segnalazione parte dalle scuole, qualora gli operatori scolastici osservino nei minori
sintomi di disagio di difficile interpretazione
e prevede la possibilità di consulenze con specialisti messi a disposizione
dalle unità sanitarie locali di Lucca e Versilia.
Se persiste il sospetto di abusi sia in ambito scolastico o extrascolastico, le scuole trasmettono le informazioni necessarie alle forze dell’ordine o alla Procura.
Da parte propria l’amministrazione provinciale si impegna a promuovere iniziative di sensibilizzazione sul territorio e a curare il funzionamento dell’Osservatorio provinciale sul fenomeno dell’abuso e sul maltrattamento dei minori.
Mentre le conferenze dei sindaci si impegnano ad erogare i fondi per la formazione del personale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento