Stazzema, riaperta la provinciale

STAZZEMA - Il sindaco Michele Silicani ha disposto la riapertura della strada a senso unico alternato, con sorveglianza a vista del movimento franoso che minaccia la viabilità. La situazione resta difficile.

-

Si sta tentando in tutti i modi di salvare il salvabile nelle abitazioni evacuate a seguito della frana in località Iacco a Stazzema. Il cedimento del versante montuoso ha sgretolato i muri di contenimento e di fatto staccato una porzione di edificio dal corpo centrale. Il tentativo è quello di separare definitivamente le due parti così da evitare che un eventuale cedimento trascini a valle l’intera villetta. Nel frattempo le famiglie sono ancora evacuate fino a data da definirsi. Intanto è stato riaperto il traffico sulla provinciale 9 di Stazzema. Si procede a senso unico alternato regolato da semafori e gli uomini della protezione civile, della provincia e del comune monitorizzano costantemente eventuali movimenti delle crepe presenti sul terrapieno e sull’asfalto, in modo da bloccare il traffico al minimo cenno di movimento. Sono state istallati anche dei riflettori con gruppi di continuità per poter effettuare i controlli anche nelle ore notturne. Per evitare qualsiasi ulteriore pericolo derivante dal transito nella zona interessata, il sindaco ha prolungato fino a lunedi 27 gennaio la chiusura del plesso scolastico di Ponte Stazzemese.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento