Tambellini e i nomadi: “Agitazione inutile”

LUCCA - Non è spaventato, bensì deluso e amareggiato Alessandro Tambellini dopo le minacce ricevute al cellulare e al telefono della propria abitazione.

-

Non è spaventato, bensì deluso e amareggiato Alessandro Tambellini dopo le minacce ricevute al cellulare e al telefono della propria abitazione. Il sindaco di Lucca è stato offeso e minacciato per la questione delle case ai rom. Un brutto episodio, per il quale ha deciso di sporgere denuncia alla polizia. Per Tambellini la situazione che si è generata è colpa di una scorretta informazione arrivata alla gente: le nuove case saranno per tutte le famiglie in difficoltà, senza distinzioni.
E nelle ultime ore sono stati tantissimi gli attestati di solidarietà, sia dei rappresentanti delle istituzioni che di semplici cittadini, nei confronti del sindaco Tambellini e del neo assessore al sociale di Viareggio Isaliana Lazzerini, a cui ignoti hanno tagliato le gomme dell’auto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento