Caccia all’uomo per la rapina al bar

LUCCA - Sopralluogo della polizia scientifica al bar SIlvia, dove nella serata di martedì due uomini hanno aggredito e percosso il titolare, fuggendo con 20mila euro.

-

Sono ancora a piede libero i due rapinatori che nella serata di martedì hanno aggredito e rapinato il proprietario del bar Silvia sulla via Sarzanese a S.Anna. I malviventi sono riusciti a sottrarre all’uomo l’incasso di alcuni giorni delle slot machine del locale, fuggendo con l’ingente bottino di circa 20 mila euro. Secondo una prima ricotruzione dei fatti, basata anche sulle dichiarazioni di un testimone oculare, i due avrebbero aggredito il titolare del bar in un vicolo attiguo al bar, tentando di sfilargli il portafoglio e successivamento accorgendosi delle buste contenenti l’incasso delle slot. Il testimone li avrebbe inoltre visti fuggire a piedi in direzione Viareggio, probabilmente attesi da un terzo complice in auto. Sembrerebbe dunque decadere l’ipotesi di un pedinamento mirato all’incasso della macchinette, ma semplicemnte un colpo di fortuna dei rapinatori. La polizia scientifica ha effettuato un sopralluogo per cercare ulteriori elementi utili alle indagini, ma i filmati delle telecamere di sorveglianza non hanno fornito nessun elemento, dato che riprendono unicamente l’interno del locale. Intanto al titolare del bar i medici del pronto soccorso hanno riscontrato, oltre a numerose contusioni, anche la frattura del femore.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento