Cave, la Regione apre al confronto

LUCCA - Di fronte alla mobilitazione di imprenditori e sindaci, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha annunciato l’apertura di un tavolo di lavoro sul piano paesaggistico.

-

Di fronte alla mobilitazione di imprenditori e sindaci, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha annunciato l’apertura di un tavolo di lavoro sul piano paesaggistico, che prevede la chiusura delle cave all’interno del Parco delle Apuane. Il tavolo con i Comuni è stato convocato per il 10 marzo e lì dovrà essere esaminato ufficialmente l’allarme sulla perdita di circa 5000 posti di lavoro nella cave lanciato dai sindaci nei giorni scorsi.
Ma c’è un’altra novità. Rossi ha precisato che la chiusura delle cave che ricadono completamente all’interno del Parco non è immediata ma avverrà solo al momento dell’approvazione definitiva del Piano paesaggistico. Chiusura quindi rinviata, ma il provvedimento rimane all’attenzione della commissione regionale.
Intanto, della possibile chiusura delle cave si parlerà nella prossima puntata nella nuova puntata dello speciale TgNoi del venerdì sera. Già sicura la partecipazione del sindaco di Minucciano Domenico Davini, del presidente della cooperativa di Levigliani, Daniele Poli e del fondatore del comitato ambientalista Salviamo le Apuane, Eros Tetti.
Infine, sabato 1 marzo, a Gorfigliano, consiglio comunale straordinario, aperto alla cittadinanza e alle sitituzioni, sempre parlare della chiusura delle cave.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento