Contatori, Tuccori scavalcato pensa alle dimissioni

LUCCA - La guerra tra Comune e Lucchese sulle utenze al Porta Elisa. Ieri (martedì) sera è scoppiata improvvisamente la pace. Ma alle spalle dell’assessore Tuccori, che adesso minaccia le dimissioni.

-

Dopo settimane di scontri, accordo fatto tra Comune e Lucchese sulle bollette dello Stadio. Il Comune le pagherà e la Lucchese ha già riattaccato i contatori. Solo che l’assessore comunale allo sport Massimo Tuccori non ne sapeva niente. Il presidente della Lucchese Bacci infatti ha incontrato martedì sera a Palazzo Santini i dirigenti comunali Angeli e Tani e la segretaria comunale Pezzini. Le decisioni le hanno prese loro, senza nemmeno avvertire Tuccori. In sostanza, la macchina comunale ha di fatto scaricato l’assessore. “Sono stato scavalcato e ne sono rammaricato – ha detto l’assessore – non ho niente contro la Lucchese ma queste decisioni dovevano essere prese con il sottoscritto. Adesso voglio un chiarimento con gli uffici, altrimenti dovrò prendere delle decisioni forti”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento