Frana sulla 445, ancora disagi

VALLE DEL SERCHIO - Continua l’intervento sulla frana che lunedì mattina si è abbattuta sulla Strada Regionale 445 della Garfagnana in località Acquabona.

-

I tecnici della Provincia e della ditta incaricata per rimuovere il materiale franato stanno lavorando senza sosta per permettere la riapertura della viabilità prima possibile, ma la data al momento è ancora quella di venerdì. E così l’alternativa rimane la strada provinciale 43 di Monteperpoli con inevitabili disagi per gli automobilisti e gli autotrasportatori, costretti al senso unico alternato, scortati dalle forze dell’ordine nelle fasce orarie 5–7; 9-12:30, 14:30–17:30 19:30–22:00.
Per evitare il caos sulle strade, da martedì mattina molte persone hanno preferito muoversi in treno, ma la scelta non è stata fortunata. Nonostante l’invito rivolto dalla Provincia a Trenitalia di potenziare il servizio in questi tre giorni, sulla linea Lucca-Aulla si sono registrati notevoli sovraffollamenti. L’assessore Rovai ha scritto a Trenitalia denunciando il caso di alcuni treni composti da due sole carrozze, che già a cose normali avrebbero dovuto viaggiare con tre.
A proposito di frane, in queste ore i responsabili del dipartimento nazionale di protezione civile hanno effettuato un sopralluogo a Barga, dove la situazione rimane critica con una decina di famiglie tuttora evacuate dalle proprie abitazioni. La richiesta avanzata è quella di riconoscere lo stato di calamità naturale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento