Gragnano verso il 2014 con fiducia

CICLISMO - La squadra giallonera è stata presentata al Polo Tecnologico di Lucca. Squadra ampiamente rinforzata anche sul piano dirigenziale. La fiducia di patron Carlo Palandri e subito un ottimo terzo posto alla Firenze-Empoli.

-

Una presentazione in grande stile per una squadra, il Gragnano Sporting Club, che si affaccia alla stagione del ciclismo dilettantistico con rinnovata fiducia. Il vernissage stagionale della formazione giallonera di patron Carlo Palandri si è tenuto nella sala conferenze del Polo Tecnologico di Lucca. 13 i ciclisti in organico che saranno guidati dal giovane DS Massimiliano Dinucci affiancato da quest’anno da un personaggio “storico” nel mondo del ciclismo dilettantisco come Marcello Massini. Ghiotte novità anche nel il parco corridori: sono ben 13 dei quali solo cinque i confermati e ben 8 i volti nuovi. In realtà non erano presenti Federico Monti, alle prese con qualche problema fisico, e l’ucraino Andrii Orlov ancora in patria dopo i recenti fatti, ma che nei prossimi giorni dovrebbe sbarcare in Italia. Carlo Palandri si è coccolato i suoi ragazzi con gli occhi e ha tracciato le linee-guida di un 2014 che si augura possa riservare soddisfazioni, ma senza che tutto ciò diventi necessariamente un assillo. 21 anni di attività per il Gragnano, un’eta nella quale molti anni fa si diventava maggiorenni. Tante le difficoltà per proseguire l’attività ed un budget sempre oneroso, anche a livello di Elite/undfer 23. Fondamentale perciò avere al fianco uno sponsor forte come Gesam Gas Luce. E in tal senso è stata significativa la presenza del presidente, avvocato Giovanni Iacopetti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento