Il sole sorride al Carnevale

PIANA DI LUCCA - Il sole che si è fatto spazio tra le nuvole ha favorito il successo della prima giornata di carnevale. Spettacolo e divertimento a Marlia e Porcari.

-

Il carnevale è arrivato e il sole gli ha dato una mano. Dopo la pioggia di sabato sera e il tempo incerto del mattino, una domenica dal clima rigido, ma con il sole che si è fatto spazio tra le nuvole, ha accompagnato la prima giornata di carnevale in provincia di Lucca. In attesa dei grandi carri di Viareggio, il re carnevale ha fatto il suo esordio nella Piana di Lucca con le sfilate di apertura a Marlia e Porcari.
A Marlia protagonisti della festa i quattri carri allegorici preparati dai rioni della frazione capannorese. Il rione Ponticello/Selvette si è presentato con una parodia sui personaggi di Mordillo dal titolo “C’è chi gode in diligenza e chi tira con pazienza”. Per rallegrare i più piccoli il rione Santa Caterina ha puntatato su un personaggio del cinema d’animazione, il panda Po, con “Il guerriero del kun fu è un panda e niente di più”. Gli amici del carnevale e corso di cartapesta hanno portato sul corso un grande mostro con cinque lunghi tentacoli culminanti con delle teste umane “Mascherati e un po’ a sorpresa porteranno la ripresa?”. Infine il rione La Fraga, che ha voluto mandare un messaggio ecologista con “Sta Nettuno incavolato dentro il mare ormai inquinato”. Il CarnevalMarlia replicherà tutte le domeniche fino al 9 marzo, quando verrà decretato il carro vincitore.
A Porcari il carnevale ha tagliato il traguardo delle 35 edizioni. Ben cinque i carri allegorici preparati quest’anno per il divertimento dei più piccoli, insieme al tradizionale trenino. Un rilancio in grande stile della storica manifestazione porcarese dopo la nascita dell’Unità Pastorale delle Parrocchie di Porcari, Rughi e Padule. Una festa per tutti, grandi e piccoli, come nella vera tradizione del carnevale. Impossibile non fare un giro sui trenini o scatenarsi a ritmo di musica. Chi si è perso l’occasione non si preoccupi. Anche a Porcari la manifestazione si ripeterà altre tre volte: domenica 16 e domenica 23 febbraio e poi la grande festa di chiusura il 2 marzo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento