Inaugurato il polo per le nanotecnologie

CAPANNORI - Taglio del nastro per la struttura che ospiterà il polo tecnologico per le nanotecnologie in collaborazione con la Scuola Superiore Normale di Pisa.

-

Sarà un centro di competenze di alta qualità nel campo delle nanotecnologie, il polo denominato “Toscana Nanotech” e inaugurato a Segromigno in Piano dal sindaco di Capannori Giorgio Del Ghingaro e dall’assessore regionale Gianfranco Simoncini. La struttura, costata circa 5 milioni di euro in gran parte finanziati da provincia, comune, Camera di commercio e regione Toscana, e con l’apporto della Fondazione Cassa di Risparmio, ospiterà grazie alla sinergia con la scuola Normale Superiore di Pisa, laboratori di ricerca in ambito di nanotecnologie. Nel centro saranno presenti attrezzature necessarie per la fabbricazione di nuovi prototipi nanometrici utilizzabili nei processi produttivi e nella certificazione dei materiali. Il polo di Segromigno ospiterà inoltre un incubatore di imprese dedicati al settore moda e delle calzature. La Scuola Normale di Pisa fornirà la propria consulenza tecnico scientifica per selezionare i soggetti da ammettere nel parco scientifico. Patnership di rilievo del polo sarà quella con l’agenzia per lo sviluppo Empolese Valdelsa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento