L’atrocità dell’ “Aktion T4” in mostra

LUCCA - La sala del trono di Palazzo Ducale ospita la mostra realizzata da Anffas Toscana sullo sterminio dei disabili da parte dei nazisti, conosciuto col nome di “Aktion T4” e che precedette il genocidio della Shoah.

-

Tra il 1939 e il 1945 nella Germania nazista si compì una storia atroce e dolorosa, ancora troppo poco nota, che portò alla morte, anzi alla soppressione scientifica di quasi 300mila persone, tutti disabili e malati mentali, colpevoli di non rientrare nei parametri di perfezione e produttività elaborati dalla logica nazista.
Questa aberrante pagina di storia che prende il nome di Aktion T4 è il tema della mostra “Perchè non accada mai più. RICORDIAMO” che Anffas Lucca e Anffas Toscana hanno organizzato insieme alla Scuola per la pace della Provincia di Lucca, l’ Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea e Cesvot.
La mostra, realizzata dall’Anffas regionale dell’Emilia Romagna, consiste in una trentina di pannelli che riproducono fotografie e documenti che ricostruiscono le vicende legate allo sterminio deidisabili, riproponendo importanti riflessioni sulla convivenza civile con chi è “diverso”. Accanto ad essi le attività svolte dall’Anffas di Lucca che è da sempre impegnata nel superamento dei pregiudizi e nell’inserimento sociale dei disabili.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento