Sindaci a Roma per la Viareggio – Firenze

LUCCA - La proposta del primo cittadino lucchese è stata avanzata durante un incontro con i sindaci interessati dalla ferrovia allo scopo di ottenere il raddoppio della linea Viareggio - Firenze.

-

Una vera e propria mobilitazione dei sindaci dei comuni interessati dalla tratta ferroviaria Viareggio – Firenze. Nel corso dell’incontro promosso a villa Bottini dal sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e da quello di Pistoia Samuele Bertinelli, il primo cittadino lucchese ha lanciato la proposta di una mobilitazione generale, con tutti i sindaci affiancati dal presidente della regione Enrico Rossi che si recheranno in treno a Roma a fare la voce grossa con il ministro dei trasporti Maurizio Lupi affinchè venga trovata una soluzione all’annosa questione del raddoppio della linea ferroviaria Viareggio – Firenze. All’incontro erano presenti numerosi dei sindaci interessati dalla linea ferroviaria, da quello di Viareggio Betti a quello di Capannori Del Ghingaro e quello di Montecatini Bellandi. Accanto ai primi cittadini i consiglieri regionali Ceccarelli e Pellegrinotti che hanno appoggiato l’iniziativa proposta. L’intenzione finale è quella di riuscire finalmente a creare una metropolitana di superficie che riesca a collegare la costa con Firenze in tempi ragionevoli al fine di alleggerire il traffico su gomma sia di persone che di merci.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento