Susanna dice basta: “Lascio la Pall. Lucca”

BASKET ADECCO SILVER - Dopo il comunicato dei giocatori di venerdì sera il patron dell'ArcAnthea è deciso a lasciare. Ma il presidente Montorro annuncia che domenica (ore 18) la squadra giocherà regolarmente a Casalpusterlengo.

-

Alfredo Susanna sorridente alla presentazione del nuovo sponsor Sofidel. Tarda mattinata di mercoledì, circa 72 ore fa, ma sembra passata un’eternità. Il comunicato stampa diffuso venerdì sera dai giocatori della Pall.Lucca nel quale si parla del ritardo nel pagamento degli stipendi e di disagi di vario genere, ha mandato su tutte le furie il patron dell’ArcAnthea. Contattato telefonicamente ci ha confermato la volontà di mollare tutto. Susanna ha ribadito che la sua avventura, iniziata nel 2009, finisce qui. Ha però voluto sottolineare che in realtà sei giocatori (tra i quali i due americani) erano in pari con gli stipendi mentre gli altri sei erano in ritardo di un solo mese. Domenica scorsa al termine della vittoriosa partita con Mantova il numero uno biancorosso, contestato per la vicenda-Barsanti; era sceso negli spogliatoi per tranquillizzare la squadra annunciando buone nuove, vedi appunto l’ingresso del Gruppo Sofidel (altri tre sponsor erano in arrivo). Ma venerdì tutto è precipitato quando in società si sono accorti che lunedì 24 andava pagata l’ultima tranche dei contributi federali, salvo esclusione dal campionato, pari a circa 30mila euro. Più o meno l’ammontare di una mensilità degli stipendi a giocatori e tecnici, ai quali Susanna aveva chiesto di pazientare ancora qualche giorno. Ed invece in serata il comunicato di cui sopra…Domani la squadra giocherà regolarmente sul campo dell’Assigeco Casalpusterlengo. Susanna ha disdetto pullman ed albergo, ma in queste ore il presidente Franco Montorro, pur prendendo le distanze dal comunicato di venerdì sera e forse sperando in un ripensamento del patron, si è adoperato per fare in modo che la squadra riuscisse a salire in Lombardia e a giocare questa partita. Ma la partita più importante, quella della sopravvivenza, sembra ormai perduta e la storia della gloriosa Pallacanestro Lucca vicina ad un clamoroso ed improvviso capolinea.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento