“Compianto quattordiciquindicidiciotto”

LUCCA - Apre sabato la personale di pittura dell’artista bolognese Paolo Baratella allestita nelle sale del palazzo delle esposizioni della Fondazione Banca del Monte in mostra fino al 4 maggio ad ingresso libero.

-

L’orrore della Grande Guerra nelle tele di Paolo Baratella. Inaugura sabato 29 marzo nel Palazzo delle Esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca, la personale di Paolo Baratella, artista internazionalmente noto per le sue opere dal forte impegno politico. “Compianto quattordiciquindicidiciotto – La Grande Guerra”, è il titolo della mostra-evento che è un vero e proprio appuntamento con la memoria a cento anni esatti dallo scoppio del primo conflitto mondiale.
La mostra è stata presentata in una conferenza stampa a cui sono intervenuti il dottor Pietro Roni, consigliere di amministrazione della Fondazione BML, il pittore Paolo Baratella, e il critico d’arte Marco Palamidessi, curatore della mostra.
La pittura e i video di Baratella fanno riemergere la temperie del disastro umano che si consumò in quelle date, e soprattutto recitare attraverso le immagini un “compianto” per le vittime di un insensato e mostruoso conflitto tra popoli messo in atto da criminali al potere in Europa. La sua attenzione si rivolge ai sopravvissuti “feriti nella mente”, come suo zio paterno Bruno, che fu gravemente colpito dal “trauma da esplosioni”, a cui la mostra è dedicata, come lo stesso pittore ha raccontato in conferenza stampa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento