Confersercenti contro la tassa di soggiorno

LUCCA - Il presidente degli albergatori di Confesercenti Andrea Martinelli va all’attacco della riforma della tassa di soggiorno annunciata dal Comune di Lucca.

-

“Siamo stupiti e delusi. Ci viene presentata ad inizio stagione una proposta senza valutare l’impatto sulle strutture. Le questioni alla base della nostra profonda contrarietà a cambiare in corsa sono due: la prima di carattere tecnico, la seconda che ancora dopo un anno non si è chiarita la destinazione di questa tassa”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.