Fantozzi risana il bilancio e si ricandida

MONTECARLO - Dopo quattro anni di cura dimagrante il sindaco Vittorio Fantozzi e la sua giunta hanno annunciato di aver risanato i conti. Allo stesso tempo il primo cittadino ha anticipato la sua ricandidatura.

-

Fino a quattro anni fa Montecarlo rischiava il fallimento. Con un buco da 1 milione e 89.000 euro su un bilancio da 4 milioni, lo storico Comune della Piana era andato vicinissimo al dissesto. Dopo quattro anni di cura dimagrante è con grande soddisfazione che il sindaco Vittorio Fantozzi e la sua giunta hanno annunciato di aver risanato i conti. Il bilancio 2013 chiuderà addirittura con un avanzo di 18 mila euro. Il risanamento è stato possibile grazie ad un’azione su vari fronti. Basti pensare all’incidenza delle spese di personale sulle spese correnti passate dal 32% del 2009 al 20% del 2013. Un’azione complessiva non facile visto il momento.
Anche se il bilancio adesso è a posto, la Corte dei Conti sta continuando gli accertamenti sulla base dell’esposto che Fantozzi fece nel 2011 per denunciare il buco da 1 milione di euro scovato nei conti comunali. Aver vinto la sfida con il bilancio ha convinto il sindaco a ripresentare la sua candidatura. Fantozzi guiderà una lista civica perchè gli interessi dei cittadini, dice, arrivano sempre prima dei partiti.
A sfidare Fantozzi ci sarà sicuramente Massimo Bernardini, l’ex dipendente comunale che non più tardi di un mese fa ha vinto le primarie del centrosinistra.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento