I soldi per il Carnevale non si toccano

VIAREGGIO - “Altro che tagli, su questo carnevale bisogna investire” Lo ha detto il presidente della Fondazione Stefano Pasquinucci, allo speciale Tg Noi in onda ieri sera.

-

Il riferimento era l’ipotesi, sempre più concreta, di una diminuzione dei finanziamenti per la manifestazione da parte del Comune. Paquinucci ha preso ad esempio l’atteggiamento del premier Renzi, dicendo che anche a Viareggio bisogna prospettare dei cambiamenti forti e bisogna farli subito. Aggiungendo che, sì il Comune, versa un milione e 400mila euro per la Fondazione, ma il sistema Carnevale fa arrivare milioni e milioni di euro sulla città. Pasquinucci ha fatto balenare ancora la prospettiva delle sue dimissioni. “Un taglio ai fondi comunali – ha detto – lo prenderei come una sconfitta personale”.
A sostenerlo, in pieno, il vincitore di questa edizione, Alessandro Avanzini. D’accordo anche Alessandro Santini, predecessore di Pasquinucci a Palazzo delle Muse. Per Santini il Comune cercherà di dirottare i fondi del Carnevale per salvare altri settore in crisi, ma si tratta di una manovra destinata a fallire.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento