A Massa sarà un derby di…passione

CALCIO D - Delicatissimo turno prepasquale con la Lucchese sul campo della temibile Massese. Pagliuca orientato ad un mini turn over: Zinetti e Terlino sugli esterni e Calcagni in mediana. Il Riccione si ritira dal campionato.

-

La Settimana Santa è forse la settimana più lunga, o rischia di esserlo, dell’intero campionato della Lucchese. Dopo aver infatti vìolato, e con non poca fatica, il campo della Fortis Juve i rossoneri ci riprovano al cospetto di un interlocutore che si profila forse ancora più agguerrito e forte: la Massese di Gino Tazzioli. Pagliuca, che sconterà l’ultima giornata di squalifica (in totale sono state ben otto), ha avuto poco tempo per preparare la difficile gara che si profila allo stadio degli Oliveti. Da valutare se il 38enne tecnico di Cecina sfrutterà un pizzico di turn over che la cosa pare plausibile soprattutto per 3/4 undicesimi dello schieramento iniziale. Attenzione anche ad eventuali gialli di Calistri, Aliboni e Ghelardoni che sono in diffida. Dall’altra parte c’è una Massese tonica e in forma, e poi è un derby con tutte le insidie che ciò comporta. Massese che potrebbe ergersi a giudice unico del campionato visto che poi il 27 aprile all’ombra delle Apuane calerà la stessa Correggese che invece nel turno infrasettimanale ospiterà il Mezzolara. Riepilogando snoccioliamo la probabile formazione della Lucchese che sarà seguita da circa 300 tifosi: Casapieri in porta; Zinetti, Espeche, Calistri e Terlino in difesa; Calcagni, Aliboni e Nolè in mediana; Chianese alle spalle delle due punte Tarantino e Caboni; qualcuno paventa un impiego di De Luca, ma l’attaccante salernitano è molto utile anche a partita in corso. Il pallone racconta che all’andata (era il 15 dicembre scorso) la Lucchese fece suo il derby imponendosi 1 a 0 grazie ad una rete di Fabio Aliboni quasi allo scadere. In realtà i rossoneri dominarono il match e, dopo aver sprecato diverse occasioni, trovarono il punto del prezioso successo con un guizzo di testa del loro capitano. Vincere a Massa varrebbe oro colato poichè vorrebbe dire presentarsi al confronto diretto del 4 maggio probabilmente guardando negli occhi la Correggese e chissà…

Lascia per primo un commento

Lascia un commento