Inaugurato il polo culturale di Montecarlo

MONTECARLO - Aperto e fruibile alla popolazione il centro culturale ricavato nei locali dell’ex Fondazione Pellegrini, completamente ristrutturati, in cui trovano posto la biblioteca e l’archivio storico comunali.

-

E’ stata inaugurata a Montecarlo la nuova biblioteca e polo culturale, nei locali della ex Fondazione Pellegrini Carmignani nel centro storico del borgo. Un intervento reso possibile dai contributi dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e dalla Strada del Vino e dell’Olio di Lucca, Montecarlo e Versllia. Un centro culturale polivalente, che offrirà al pubblico una serie di funzioni e possibilità per una più ampia fruizione dello stabile e dei locali recuperati. Il progetto, pensato dall’amministrazione comunale, permetterà infatti alla cittadinanza, al mondo della scuola ed ai visitatori e turisti di interagire con il rinnovato complesso usufruendo di spazi adibiti a piccole conferenze, corsi e lezioni, una postazione per la consultazione internet con la stampa di documenti, sale di lettura e consultazione, incluso il riqualificato giardino delle suore, nonché il nuovo archivio storico comunale intitolato allo storico Mario Seghieri e pensato anche come sala espositivo.
L’ amministrazione comunale ha deciso all’unanimità di intitolare la biblioteca allo scrittore Carlo Cassola vincitore del premio Strega nel 1960 con “La ragazza di Bube”. Cassola, nativo di Roma, ha passato l’ultima fase della sua vita proprio a Montecarlo, dove è morto nel 1987.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento