La processione del Gesù senza volto

CASTIGLIONE G. - Grande partecipazione di pubblico alla processione dei Crocioni a Castiglione Garfagnana.

-

La cerimonia rievocativa è iniziata con la Santa Messa celebrata da Don Giovanni Grassi, nel corso della quale si è consumato il rito della lavanda dei piedi. Successivamente la cerimonia è culminata nel percorso di Gesù con la croce per le caratteristiche vie del paese. Un alone di mistero rende la celebrazione ancor più suggestiva. Come da tradizione un uomo di Castiglione, la cui identità rimarrà segreta, si offre impersonare Cristo in segno di penitenza o di voto, portando una croce di notevoli dimensioni lungo un impervio tragitto attraverso il paese, vestito solo da una cappa bianca, scalzo, trascinando pesanti catene legate alle caviglie, con la corona di spine e un cappuccio in testa per non svelare il volto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento