Le imprese si pagano la strada

VERSILIA - La pubblica amministrazione da sola non ce la fa. Allora sono intervenute le aziende lapidee del consorzio Cosmave per finanziare i lavori di ripristino della strada provinciale numero 10 di Arni.

-

La pubblica amministrazione da sola non ce la fa. Allora sono intervenute le aziende lapidee del consorzio Cosmave per finanziare i lavori di ripristino della strada provinciale numero 10 di Arni, danneggiata dalle frane dello scorso autunno.
Le aziende del Consorzio per lo sviluppo dell’attività marmifera hanno stanziato un contribuito di 50mila euro per rendere percorribile la strada per i mezzi con massa fino a 45 tonnellate. Un intervento non solo per consentire il lavoro alle cave della zona ma anche per tutti coloro che vivono nella zona. Il protocollo d’intesa che formalizza le opere già realizzate e getta le basi per ulteriori interventi di ripristino è stato firmato a Pietrasanta nella sede di Confindustria dagli assessori provinciali Bambini e Santi, dal direttore di Assindustria Claudio Romiti, dal presidente del Cosmave, Fabrizio Rovai e da Michele Silicani, sindaco di Stazzema.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento