Lucca e la scuola: il ministro Giannini a NoiTv

LUCCA - Lucca, la scuola, le scelte del governo. Il ministro all’istruzione Stefania Giannini si è raccontata nel corso dello Speciale TgNoi andato in onda venerdì sera dagli studi di NoiTv al Polo Tecnologico di Sorbano.

-

Dagli anni dello studio al Liceo Classico Machiavelli alla vita familiare dopo la sua nomina a ministro.
Ma la Giannini ha parlato anche delle ptrospettive future di Lucca. Adesso, ha detto, c’è bisogno di uno scatto per valorizzare davvero il centro storico con progetti a lungo termine, partendo dal patrimonio già esistente. Il ministro poi non ha usato giri di parole nell’accusare le amministrazioni che si sono succedute negli ultimi anni e che hanno permesso la cementificazione del territorio. “Hanno permesso la realizzazione di obbrobri a due passi dalle mura – ha detto – e adesso la periferia di Lucca è orrenda”.
Sulle questioni scolastiche Stefania Giannini ha ribadito la sua intenzione di rendere un maggiore riconoscimento anche economico agli insegnanti ed ha annunciato l’impegno del governo per valorizzare Imt e Campus, eccellenze universitarie nella nostra città e per completare la statizzazione dell’istituto musicale Boccherini.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento