Remorini voleva fuggire all’estero

VIAREGGIO - Massimo Remorini stava progettando la fuga all’estero. E’ quanto affermano polizia e carabinieri di Imola che ieri lo hanno arrestato per rapina.

-

re.jpg

Il piccolo imprenditore viareggino (sotto processo per la scomparsa di Claudia Velia Carmazzi e Maddalena Semeraro) è ritenuto responsabile di una rapina in banca. Secondo le indagini, basate su intercettazioni telefoniche, Remorini stava progettando un’altra rapina e una successiva fuga all’estero. In particolare l’uomo stava progettando di espatriare a Johannesburg in Sudafrica.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento