Rigori fatali all’Alimac Forte dei Marmi

HOCKEY - Grande amarezza in casa rossoblu dopo la sconfitta (2-3) nella semifinale di Coppa Cers con il Noia. 1 a 1 al termine dei regolamentari poi prevale la maggiore freddezza degli spagnoli. In finale anche il Breganze.

-

6_4_14__hockey.jpg

Coppe davvero stregate per l’Alimac Forte dei Marmi. Di fronte al proprio entusiasta pubblico la squadra rossoblu fallisce l’appuntamento con la finale. I versiliesi chiudono in vantaggio il primo tempo )1-0) grazie ad una rete del giovane Verona. Pedro Gil va vicino al raddoppio che Orlandi trova ma il punto viene annullato per un fallo dell’ex-CGC. Così gli spagnoli, peraltro mai domi, riescono a trovare il punto del pareggio con Soler sulla cui conclusione nulla può l’ottimo Stagi. Si va ai rigori e in tale frangente il Forte dei Marmi palesa poca lucidità. Troppi errori: quello decisivo è proprio dello spagnolo Tornèr. In finale va il Noia che affronterà il Breganze che nell’altra semifinale ha superato sempre dopo i calci di rigore (7-6) gli iberici dell’Igualada. Sfuma il derby tutto italiano ed aumentano la rabbia e la delusione dell’Alimac cui adesso resta solo il campionato per cercare di salvare la stagione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento