S.Luca. il Pdci chiede un consiglio comunale

LUCCA - Il San Luca continua a far discutere. Il partito dei Comunisti Italiani di Lucca chiede un consiglio comunale straordinario con la partecipazione dei comitati e dei sindacati.

-

Il San Luca continua a far discutere. Il partito dei Comunisti Italiani di Lucca chiede un consiglio comunale straordinario con la partecipazione dei comitati e dei sindacati per fare fare il punto della situazione dalla parte dei cittadini e di chi nell’ospedale ci lavora.
Il coordinatore lucchese del partito, Francesco Nolli, insieme a Katyuscia Tomei e Antonio Falbo, ha ribadito la richiesta di una sanità pubblica gratuita e diffusa sul territorio, lanciando l’allarme sul rischio di un’ospedale che interviene solo nella fase acuta lasciando per il resto le famiglie da sole in balia del privato.
I Comunisti italiani hanno chiesto anche tutela per tutti i lavoratori impegnati nella ristorazione e nelle pulizie , chiedendo inoltre di non consentire più gli appalti in regime di massimo ribasso.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento