Viareggio, ora è a rischio anche il Carnevale

VIAREGGIO - La crisi delle casse comunali mette davvero in dubbio la prossima edizione del Carnevale di Viareggio.

-

L’amministrazione è in attesa della sentenza del Ministero dell’Economia, dopo gli accertamenti condotti dagli ispettori nei giorni scorsi sui conti del comune. La giunta sta chiedendo aiuto a tutti: alla Regione, ai parlamentari, all’Europa. Ma la prospettiva di un nuovo commissariamento è sempre più vicina. Ed il rischio che saltino o vengano drasticamente ridimensionate le prossime edizioni del Festival Pucciniano e del Carnevale ormai è reale. Ad oggi, il Comune non è in grado di prevedere se e quanto potrà sborsare in particolare per Burlamacco nel 2015.
Sul Carnevale il sindaco Betti si è fatto sentire con una lettera aperta. “Scordiamoci le sfilate dei tempi delle vacche grasse”, scrive il primo cittadino, che prospetta la riduzione del numero dei carri e la caccia ai soldi degli sponsor privati. Il sindaco propone anche la convocazione di un grande metting che coinvolga tutta la città, allo scopo di raccogliere le idee per rilanciare il Carnevale.
Per il presidente della Fondazione, Pasquinucci, i trionfi della scorsa edizione sembrano già lontani anni luce. Pasquinucci ha lanciato un appello alle istituzioni, alla classe politica, alle categorie ed agli imprenditori per salvare la manifestazione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento