0-0 tra Pistoiese e Lucchese

CALCIO D - Finisce a reti inviolate la prima gara del triangolare per lo scudetto Dilettanti. Lucchese di nuovo in campo domenica 25 maggio al Porta Elisa contro l'Ancona.

-

Una settimana fa la Lucchese festeggiava a Correggio la vittoria del campionato di serie D e il ritorno in C. Ma Pagliuca, oggi squalificato, ha sempre fame e per la gara sul campo della Pistoiese, primo atto della poule scudetto, spiazza tutti e manda in campo la miglior formazione possibile affidandosi ai titolarissimi. Unica eccezione Tarantino, che parte dalla panchina, dove a dare le indicazioni c’è Stefano Fracassi. Sulle tribune anche un bel gruppo di tifosi rossoneri, almeno trecento, gasatissimi dopo lo storico 4 maggio.
La prima mezza emozione arriva dopo 12 minuti di studio. Nolè serve Calcagni che ci prova dalla distanza: alto.
E’ comunque la Pistoiese a fare la partita con i rossoneri che cercano di non concedere spazi affidandosi alle conclusioni da fuori. Al 20’ è Gialdini a sparare verso la porta difesa da Sambo, ma la palla finisce altissima. Un minuto e l’occasione buona capita sui piedi di Gambadori: anche per lui, però, spara alto. La mira non è il forte dei giocatori in questa domenica piuttosto calda. Al 24’ la buona occasione capitata sui piedi di Peluso finisce sopra la traversa. Pochi secondi e la Lucchese potrebbe passare in vantaggio: bel cross di Calcagni dalla destra, Raicevic manca l’impatto di un nulla. Al 31’ rossoneri per la prima volta pericolosi in contropiede: Caboni di testa non centra la porta.
Si va al secondo tempo e Tarantino inizia a scaldarsi, in una gara piuttosto bloccata potrebbe essere la sua tecnica l’arma in più per la Lucchese. L’attaccante entra in campo al posto di Gialdini al 12’.
Al 16’ è però la Pistoiese a rendersi pericolosa con Bigoni ma Casapieri è attento e blocca. Nell’intervento il portiere rossonero rimane a terra e si rialza dopo un po’ dolorante alla schiena.
Al 18’ Lucchese vicinissima al gol con un colpo di testa di Raicevic di poco alto sul cross di Tarantino. A sei minuti dalla fine brivido per i rossoneri per un tiro degli arancioni dal limite che subisce una deviazione e si perde di poco sul fondo. L’ultimissima emozione però è firmata Tarantino: calcio di punizione del fantasista rossonero, la palla rimbalza nei pressi della linea di porta e viene allontanata.
Finisce 0-0 allo stadio Melani di Pistoia. Per la Lucchese tutto sommato va bene così, anche se è apparsa molto più ordinata e pericolosa. La squadra di Pagliuca ritornerà in campo domenica 25 maggio al Porta Elisa contro l’Ancona.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento