Manifattura cinese ancora non in regola

MONTECARLO - Nuovo stop per una manifattura cinese del Turchetto trovata dai carabinieri ancora non in regola con i contratti degli operai e soprattutto, operante nonostante una precedente sanzione di sospensione.

-

img-20140523-wa004.jpg

I Carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro hanno eseguito un controllo presso un azienda cinese di confezioni di Montecarlo, chiusa nei giorni scorsi perchè la titolare impiegava personale al nero. La ditta, che avrebbe dovuto essere ancora chiusa, dato che la titolare, non aveva pagato le sanzioni elevate al precedente controllo, era invece in piena attività. I 14 operai sono stati regolarizzati tutti tranne uno che è risultato lavorare ancora a nero. E’ dunque scattata una nuova chiusura e l’ulteriore multa di 3900 euro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento