Rapina al Penny, una commessa racconta la paura

LUCCA - Rapina choc, il racconto di Antonella Eggidio, dipendente della gastronomia del Penny Market. Chiesti maggiori controlli nella zona.

-

Sono stazionarie le condizioni di Ombretta Cordoni, 60, di San Giuliano Terme, la cassiera del Penny Market ferita giovedì sera con un colpo di arma da fuoco da un rapinatore. La donna è ricoverata al San Luca e non è in pericolo di vita.
Il giorno dopo la rapina il Penny di Pontetetto è costantemente sorvegliato da un istituto di vigilanza privata. Il grave episodio rimarrà per sempre nella memoria di chi ne è stato testimone. E si chiedono maggiori controlli nella zona.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento