Rapinato in piazza Anfiteatro

LUCCA - Rapinato nella centralissima piazza Anfiteatro. E’ accaduto ad un giovane lucchese di 24 anni ma la polizia ha subito bloccato e arrestato il malvivente, Mohamed Obsan, 30 anni, di nazionalità marocchina.

-

E’ accaduto nella notte del primo maggio, quando la piazza si era ormai svuotata dei tantissimi turisti che l’avevano affollata per tutto il giorno. Il giovane lucchese si trovava in piazza e stava navigando su internet con il cellulare quando è stato fronteggiato dal rapinatore, che gli ha intimato di consegnarli il telefonino. Il giovane si è rifiutato e ne è nata una colluttazione tra i due. Ad assistere alla scena un negoziante della piazza che ha avuto la prontezza di telefonare subito al 113. Nel frattempo il rapinatore era riuscito a strappare al giovane il celluare e si era dato alla fuga. E’ stato però intercettato e bloccato da una volante accorsa sul posto ed è stato riconosciuto come l’autore della rapina sia dalla vittima che dal commerciante. Il cellulare è stato restituito al lucchese, che nella collutazione ha riportato qualche contusione mentre il rapinatore è stato arrestato e portato al San Giorgio. Nel suo zaino tra l’altro la polizia ha trovato materiale con ogni probabilità provento di furto: deodoranti, attezzi per il fai da te, dentifrici ed altro. Gli inquirenti stanno cercando di capire dova possa essere stato rubato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.