Rapinatore spara alla cassiera

LUCCA - Un bandito a volto scoperto ha rapinato il Penny Market di Pontetetto. L’uomo, armato di fucile, ha sparato ad una cassiera. La signora, 60 anni, non è in pericolo di vita.

-

L’episodio è avvenuto all’orario di chiusura del piccolo supermercato di fronte a numerosi testimoni.
Stando alle prime ricostruzioni il malvivente si trovava in fila alla cassa; mentre la cassiera, una signora di 60 anni di San Giuliano Terme (Pisa), stava dando il resto al cliente precedente, l’uomo ha allungato il braccio e arraffato dei soldi dalla cassa. La donna però avrebbe reagito provando a chiudere il registratore di cassa che contiene le banconote. L’uomo ha preso comunque i soldi (circa 300 euro) e si è diretto verso l’uscita. La signora avrebbe però continuato a inveirle contro e quel punto il rapinatore si sarebbe voltato e dopo aver estratto un fucile a canne mozze da sotto un giubbotto scuro da motociclista le avrebbe sparato contro da una distanza di circa 5 metri ferendola al torace. Fortunatamente la cartuccia era caricata a pallini piuttosto piccoli che hanno provocato numerosissime piccole ferite. La donna e’ stata subito soccorsa da una ambulanza e trasportata all’ospedale San Luca di Lucca e non sarebbe in pericolo di vita. L’uomo, che ha agito incurante dei testimoni, sarebbe un ragazzo alto, sui 35 anni ed ha parlato con chiaro accento toscano. Dopo lo sparo, secondo il racconto dei testimoni, ha urlato alla cassiera: “O grulla così impari, se stavi buona non ti sarebbe successo niente”; dunque si è dato alla fuga con uno scooter di colore chiaro in direzione Sorbano del Giudice. Sul posto sono intervenuti la polizia e i carabinieri che hanno subito attivato le ricerche in tutta la zona. Le indagini sull’accaduto sono affidate alla questura di Lucca.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento