Remorini ai domiciliari con il braccialetto

VIAREGGIO - Massimo Remorini da martedì prossimo sarà agli arresti domicilari con il braccialetto elettronico. Il giudice ha accolto la richiesta effettuata dal suo legale, l’avvocato Massimo Landi.

-

Reomorini attualmente si trova in carcere a Lucca per l’accusa di aver partecipato ad una rapina in banca ad Imola. Remorini è inoltre sotto processo per la vicenda delle donne scomparse dal 2010 a Torre del Lago, Claudia Velia Carmazzi 59 anni e la madre Maddalena Semeraro 80 anni, imputato per omicidio, distrazione e occultamento di cadavere, oltre che per circonvenzione di incapace, maltrattamenti e truffa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento