Sui binari contro la nomina di Elia

VIAREGGIO - In stazione contro la nomina di Michele Elia come a.d. di Ferrovie. Protesta ieri sera poco prima di mezzanotte da parte dei familiari delle vittime della strage del 29 giugno che hanno bloccato i binari.

-

protesta.jpg

Alcuni rappresentanti dell’associazione “Il mondo che vorrei” e i familiari delle vittime della strage del 29 giugno hanno simbolicamente occupato i binari, inscenando una manifestazione, bloccando per alcuni minuti un intercity. Il treno diretto a Siracusa è ripartito cinque minuti dopo, suonando come avevano chiesto i manifestanti che hanno applaudito il macchinista, scusandosi con i passeggeri del convoglio.
La protesta riguarda la nomina di Michele Elia, ingegnere di 68 anni, nominato nuovo amministratore delegato di Ferrovie dello Stato. Lo stesso infatti figura tra gli imputati per il processo relativo alla strage del 29 giugno 2009. Per i manifestanti la nomina rappresenta una provocazione chiara, oltre che un chiaro segnale di continuità con Moretti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento